L'affaire Dresde

Categoria: Avventura e mistero
Autore: Pierluigi Selmi
Editore: CASA EDITRICE FRECCIA D'ORO
Pagine: 322
Anno: 2018

 

Nel 1746 il Duca di Modena, Francesco III d’Este, oppresso da un bilancio pesantemente deficitario a causa della partecipazione alla guerra di successione po- lacca e austriaca alla guida dell’esercito spagnolo alleato degli Asburgo, decide di vendere una parte importante della quadreria ducale ad Augusto III, Re di Polonia e Principe Elettore di Sassonia, in cambio di una somma da capogiro: 100.000 zecchini d’oro. Il romanzo è un intrigo internazionale che nasce con Francesco III e termina a New York nell’ufficio di un tycoon che espone, in mezzo a capolavori d’inestimabile valore storico ed economico, una copia della Gioconda di Leonardo. A questo tycoon qualcuno offre di acquistare in blocco le opere che per tutti dovevano essere esposte a Dresda. Come sono andate le cose e perché? E che fine hanno fatto i 100 dipinti originali che qualcuno sostiene che non furono consegnati ad Augusto III?

Pierluigi Selmi ha pubblicato fino ad oggi sette romanzi, spaziando dalla narrativa legata agli intrighi internazionali fino a varie vicende storiche. Ha creato il personaggio di Giovanni Cancellieri, cuoco modenese, che l’ha visto coinvolto in diverse avventure (Il Cuoco di Sydney, Un Cuoco Mezzo Fritto, Ultima Cena a Berlino) e che in qualche modo rientra dalla finestra nell’ultimo romanzo, L’Af- faire Dresde, con la figura di Luigi, cuoco e gourmand di madre modenese e padre nigeriano. Un intrigo internazionale è anche il romanzo The Stone Runner: il Fattorino, che nasce nella Cina contemporanea che è rientrata da Marte con una pietra filosofale in grado di cambiare i connotati dell’organizzazione degli stati e che si conclude in un’acetaia, a Modena. Estroverso, romantico, perspicace riesce a costruire trame eccitanti che conduco- no il lettore verso conclusioni inaspettate e imprevedibili. Modenese di pelle e di cuore, vive con la moglie nella campagna bolognese con la sua acetaia, il suo giardino e il suo dobermann, sempre accompagnato dalla sapienza dei suoi personaggi cuochi.