La morte è un brivido inatteso

Categoria: Avventura e mistero
Autore: Mariel Sandrolini
Editore: Casa Editrice Freccia D'Oro
Edizione: brossura
Genere: giallo
Pagine: 226
Anno: 2019

 

Il Commissario Marra in tanti anni di carriera pensava di aver visto di tutto ma... Questa volta, non era nemmeno arrivato a intravedere il fondo di quel baratro che gli eventi avrebbero scavato, sulla scia di sangue delle vittime. Ezio Morselli, detto Rocky, viene freddato con otto colpi sparati da un calibro 7,65, sotto la sua abitazione. Quell’esecuzione in pieno stile mafioso, in una via centrale di Bologna avrebbe richiesto agli addetti alle indagini, acume e astuzia, per districarsi tra il passato e il presente di un uomo, la cui storia personale era fatta interamente di segreti.

Mariel Sandrolini, scrittrice bolognese, e’ da tutti chiamata la Jessica Fletcher italiana. ha creato il personaggio del Commissario Marra, Capo della Mobile di Piazza Galilei a Bologna. La serie comprende “Le prime indagini”, “La mia vendetta avra’ il tuo nome”, “Il caso bondage”, ”La chiusa del battiferro”, “Burlesque e delitti”, “Una calda estate gialla”, “Delitti in Libreria”. Nell’ambito del giallo ha avuto molti riconoscimenti e premi. “Il caso del Ghetto Ebraico” ha vinto nel 2OI7 il premio Pontremoli. Il thriller “La morte e’ un brivido inatteso” e’ la novita’ del 2OI9.

Un’ombra vestita di scuro con guanti, cappello e sciarpa a coprire il volto sbuco’ da dietro una colonna del portico. Appena vide il Morselli, gli sparo’ a bruciapelo, otto colpi e l’ultimo quando il bersaglio era gia’ riverso sull’asfalto. Poi si dileguo’ nella penombra del crepuscolo facendo perdere le sue tracce indisturbato. A terra lascio’ un caricatore con dieci cartucce calibro 7,65, lo stesso dei bossoli che circondavano il corpo senza vita della vittima.